IV DOMENICA DI PASQUA – 12 MAGGIO 2019

Ermes Ronchi, su Avvenire: «I seduttori e i maestri: due voci ben diverse”  >>>

Enzo Bianchi, monastero di Bose:  “La mano di Cristo, il pastore buono” >>>

Gesuiti Villapizzone, Milano ( http://www.gesuiti-villapizzone.it/sito/lectio/vangeli.html )

Io e il Padre siamo uno

L’uomo Gesù è Cristo e Figlio di Dio: libera la nostra libertà rivelando che Dio è Padre amante e noi figli amati. Sarà ucciso perché si proclama Figlio. Ma proprio in quanto ucciso, offrendo la vita per noi, si rivela Dio e ci salva. Il cristianesimo è una bestemmia per tutte le religioni: Dio ama l’uomo, si fa simile a lui e dona la propria vita a lui che gliela toglie. Alla legge giusta, che condanna i malvagi, subentra l’amore che li salva tutti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *