25 Agosto 2019 – XXI Domenica del T.O.

Ermes Ronchi, su Avvenire: Quella porta «stretta» per aprirci all’essenziale  >>>

Enzo Bianchi, monastero di Bose:“Lottate per entrare attraverso la porta stretta!”>>>

Gesuiti Villapizzone, Milano ( http://www.gesuiti-villapizzone.it/sito/lectio/vangeli.html )

Ci sono ultimi che saranno primi e ci sono primi che saranno ultimi

La salvezza è ciò che ogni uomo si sforza di raggiungere. Se è religioso, cerca di essere più bravo di tutti gli altri per meritarla. Se non è religioso si dà da fare per essere più ricco e potente di tutti. Ma la porta della salvezza “stretta”. È l’amore gratuito del Padre per i suoi figli, che non si può conquistare con meriti né pagare con soldi: non sarebbe né amore né gratuito. Può solo essere accolto da chi ne sente il bisogno.

Lc 13,22-30

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *